Inizia oggi, 2 luglio alle ore 21.15 ad Albissola Marina, la rassegna Parole Ubikate in mare 2017, il festival letterario organizzato dalla libreria Ubik di Savona. Ma anche se i dibattiti risulteranno apprezzati al pubblico sarà vietato applaudire. Un’ordinanza comunale vieta, infatti, il battimani per non superare i decibel ed evitare in tal modo qualsiasi forma di rumore. Tutto nasce, come ha raccontato alcuni giorni fa la Stampa, dalla denuncia di una turista in vacanza nel Savonese che, nel 2015, disturbata dal rumore degli applausi scroscianti per i dibattiti in piazza, ha deciso di rivolgersi alla Procura. Segnalazione che ha portato ad una perizia del tribunale che ha dimostrato come nell’appartamento della turista il livello minimo sonoro previsto per legge venisse oltrepassato proprio nel momento degli applausi.

Il Comune di Albissola ha quindi dato ragione alla turista, non solo vietando gli applausi, ma anche diminuendo il numero degli appuntamenti previsti durante la stagione estiva: un solo appuntamento a settimana con Parole ubikate in mare e un altro che rientra nel cartellone delle manifestazioni estive del Comune e non di sabato. Niente applausi, quindi, per i due ospiti di apertura del Festival, Diego Fusaro e Gianluigi Paragone, il quale ha espresso il suo disappunto sulla propria pagina Facebook. Ma non è tutto. Scatta anche la protesta contro il divieto comunale: durante le serate verranno infatti esibiti dei cartelloni con le scritte “applausi” che sostituiranno – o meglio proveranno a sostituire – quelli veri.