Modella da copertina, attrice e femminista convinta: Emily Ratajkowsi, 26 anni e 13 milioni di follower su Instagram, in un’intervista ad Harper’s Bazaar parla del suo attivismo per le donne, cercando di dimostrare che essere icone sexy ed essere femminista non sono due cose che si escludono a vicenda.

La sua personale battaglia, racconta, è quella di essere stigmatizzata come troppo sexy: “Continua a capitarmi questa cosa, ma è veramente anti-femminista che le persone non vogliano lavorare con me perché ho il seno troppo grande”. “Che c’è di male nelle tette? – continua – Sono una bellissima caratteristica femminile, che deve essere celebrata”. Emily, nonostante sia famosa per le sue curve, celebra la diversità del corpo femminile. “Insomma, a chi importa? Alcuni seni sono meravigliosamente grandi, altri meravigliosamente piccoli. Perché dovrebbe essere un problema?