“Cara Nicole, in questi giorni si parla di te, nel mondo, per il tuo cinquantesimo compleanno, e io con i ricordi sono tornato indietro a quei giorni passati insieme…”. Massimo Ciavarro scrive queste parole a Nicole Kidman, in una lettera aperta pubblicata dal settimanale Di Più. “Cara Nicole, ti ricordi di me, vero? Sono Massimo Ciavarro e nel 1987 hai girato con me, in Italia, un film da protagonista…”.  L’attore racconta di episodi dal set e poi si lascia andare a una confessione: “Mi sarebbe piaciuto, in amicizia, offrirti un gelato… Ma a casa c’era Eleonora Giorgi, stavamo insieme già da tre anni. Lei era gelosa…”. Insomma, Massimo Ciavarro prova il “colpaccio” e continua: “Poi mi è venuto un dubbio atroce, quello di aver sbagliato a scriverti il mio numero perché preso com’ero dall’emozione avevo avuto la sensazione di aver confuso le ultime cifre”. Un appello in piena regola, nel quale Ciavarro invita la bella Nicola a farsi viva, a cercarlo, per mangiare insieme finalmente un gelato. “Quello buono”.