Dalle fake news alle fake cover, non c’è pace per il presidente Trump. Nei vari golf club di proprietà del tycoon fa bella mostra di sé, incorniciata alle pareti, una copertina del Time dal titolo “The Apprentice is a television smash!”: il riferimento è al reality show che ha reso famoso il magnate prima della carriera politica, che sarebbe stato un successo clamoroso, almeno a quel che si legge dalla rivista. Peccato che la copertina sia falsa: lo ha rivelato il Washington Post. La finta copertina ha la data del 1 marzo 2009, data in cui non è uscito nessun numero della rivista. La vera edizione settimanale è arrivata nelle edicole il giorno seguente, ma con l’attrice Kate Winslet in copertina. A onor del vero, Trump è stato veramente incoronato “Person of the Year” dal Time, ma in questo caso si tratta un falso. Non si sa chi sia il mago del fotoritocco autore della finta copertina, ma un portavoce della rivista, Kerri Chyka, ha confermato che la copertina non è autentica. La blasonata rivista ha chiesto al tycoon di farla sparire, ma in rete è rimbalzata ovunque, ispirando – neanche a dirlo – una serie di parodie.

Ma oggi The Donald rincara la dose, con un doppio tweet sessista contro Mika Brzezinski, conduttrice del talk show della NBC Morning Joe, colpevole di aver “parlato male” di lui. Non solo insulta il programma (“fa pochissimi ascolti”) e i suoi conduttori (“low I.Q Crazy Mika”, cioè la pazza Mika dal basso quoziente intellettivo e “Pshyco Joe“) ma allude anche a al fatto che la Brzezinski, la sera dell’ultimo dell’anno fosse fresca di chirurgia: “la faccia ancora le sanguinava malamente per un lifting“.

Melania Trump difende il marito a spada tratta, nonostante il suo impegno (promesso) contro il cyberbullismo: “Se suo marito viene attaccato lui risponde 10 volte più forte”, ha detto la sua portavoce, mentre in rete piovono critiche. L’emittente NBC in una nota afferma: “È un giorno triste per l’America se il suo presidente passa il tempo fra insulti, bugie e attacchi personali anziché fare il suo lavoro” Ma la miglior risposta è sempre l’ironia: la conduttrice insultata ha postato su Twitter una foto di cereali “pensati per le mani più piccole” caratteristica per cui il Presidente era stato preso in giro durante la campagna elettorale. Chi di Tweet ferisce…