Nuovo capitolo della sfida a distanza Mannoni-Berlinguer sullo sforamento di Carta Bianca prima di Linea Notte. Il giornalista romano, come già successo nelle settimane precedenti, anche martedì sera ha aperto la puntata sottolineando lo sforamento del suo ex direttore al Tg3: “Cominciamo con le dovute scuse ai nostri telespettatori,  – ha esordito Mannoni – che ci aspettano fino a tarda ora. Cominciamo con 10 minuti di ritardo, uno sforamento neppure giustificato da motivi giornalistici. Quasi un puro sfregio. Noi rinnoviamo la nostra speranza che qualcuno prima o poi intervenga”.

I due giornalisti si punzecchiano a distanza ormai da settimane, con botta e risposta in diretta televisiva. Solo un mese fa, per esempio, Bianca Berlinguer aveva provocato in chiusura di trasmissione: “Anche se abbiamo sforato solo di due minuti, non so se ci saranno le proteste di Maurizio Mannoni”. E quest’ultimo, che evidentemente non voleva deludere la collega, aveva risposto dopo pochi minuti: “Andiamo un po’ di fretta perché come sempre partiamo con una eredità in negativo di qualche minuto di ritardo”.

I battibecchi continui tra Berlinguer e Mannoni fanno divertire il pubblico, ma sono evidente segno di nervosismo tra i corridoi di RaiTre. E l’atteggiamento dei protagonisti riesce a far sembrare molto più verosimili le parodie che dei due hanno magistralmente offerto Virginia Raffaele e Maurizio Crozza.