E’ la modella curvy più famosa del mondo ed è ammirata da molte donne per la noncuranza con la quale mostra orgogliosa le sue forme e qualche (piccolo) difetto. E’ Ashley Graham e stavolta ha deciso di raccontare a Glamour America episodi della sua vita rimasti nascosti fino a oggi e molto dolorosi: “Non ne ho mai parlato prima. E’ accaduto sul set di una campagna di moda: un assistente del fotografo è venuto a cercarmi e mi ha portata verso uno sgabuzzino. Pensavo dovesse mostrarmi qualcosa per il servizio invece mi ha chiuso dentro, ha aperto i pantaloni e mi ha chiesto di toccarlo tirando fuori il suo pene. Ero disgustata ma per fortuna ero vicina alla porta e sono riuscita a scappare”. La modella ha detto di non averne mai parlato fino a oggi perché l’uomo in questione era fidanzato e conosceva la sua ragazza. Ashley è stata coinvolta in episodio simile quando aveva dieci anni, in quel caso con il figlio di amici di famiglia 18enne che le chiese di toccarlo nelle parti intime. “Dopo quegli episodi – ha raccontato ancora alla rivista americana che le ha dedicato la cover – mi sono ripromessa che non mi sarei più fatta manipolare su un set”.

When they call you ‘brave’..

Un post condiviso da A S H L E Y G R A H A M (@theashleygraham) in data: