Venti colpi di pistola per uccidere zio e nipote, nel quartiere napoletano di Miano. Le vittime si chiamano entrambi Carlo Nappello, rispettivamente di 44 e 22 anni. I due erano a bordo di uno scooter Honda SH, quando sono stati raggiunti da venti colpi di arma da fuoco in via Vicenzo Valente, nei pressi di piazza Regina Elena. I colpi sono stati esplosi con una pistola semiautomatica intorno alle 15.15. Ancora nessuna indicazione sul movente, ma i due erano già noti alle forze dell’ordine. Un’ipotesi è che si tratti di un omicidio di camorra, visti i legami della famiglia Neppello con il clan Lo Russo, che da anni opera a Miano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.