Tra i milioni di tweet e post dedicati all’attentato di Manchester che ha provocato oltre venti morti dopo il concerto di Ariana Grande, da ore si susseguono anche quelli di alcune tra le celebrità più amate del globo. Soprattutto cantanti, visto che l’attacco terroristico ha colpito proprio i giovani fan della cantante americana, accorsi alla Manchester Arena per il Dangerous Woman Tour. Il primo tweet è proprio quello di Ariana Grande, che si dice distrutta e chiede scusa, come se fosse sua la responsabilità di quanto successo.

E di “responsabilità” per ogni musicista parla anche la cantante neozelandese Lorde, twittando che “i concerti dovrebbero essere sicuri”. Tra “pensieri e preghiere” inviati, tra gli altri, da P!nk, Christina Aguilera, Justin Timberlake, arriva anche il tweet dell’account ufficiale dei Rolling Stones, “profondamente scioccati dai terribili eventi di Manchester”. Oltre alle vittime, naturalmente al centro dei pensieri di tutte le celebrità che si sono espresse sui social, qualcuno pensa anche ad Ariana Grande, come Nicki Minaj, che con lei ha collaborato più volte in passato: “Il mio cuore soffre per la mia ‘sorella’ Ariana e per ogni famiglia colpita da questa tragedia”. Lungo e particolarmente inteso il messaggio di solidarietà pubblicato da Miley Cyrus su Instagram: “In questo momento vorrei poter abbracciare forte la mia amica Ariana Grande. Ti voglio bene. Mi dispiace tanto tu sia stata parte di un evento così tragico. Le mie più sincere condoglianze a tutti coloro i quali sono stati colpiti da questo orrendo attacco. Tutto quello che posso fare è inviarvi Speranza e Pace! Basta guerra, basta vittime innocenti”.

Decisamente più scoraggiato, invece, Bruno Mars: “Nessuna parola può descrivere come mi sento. Non voglio credere che il mondo in cui viviamo sia così crudele”. E ancora più pessimista è Chris Brown: “Il mondo sta cadendo a pezzi”. Le prime reazioni non sono arrivate solo dal mondo della musica. Ellen Degeneres, ad esempio, ha definito “triste e spaventosa” la vicenda, mentre sono arrivati i pensieri commossi anche delle attrici Lena Dunham, Reese Witherspoon, Brie Larson e delle due giovani attrici britanniche Millie Bobby Brown (la “Eleven” di Stranger Things) e Maisie Williams (Arya Stark ne “Il Trono di Spade”).

Ma il cordoglio per le vittime di Manchester ha colpito soprattutto i tanti giovani che affollano i social network, che hanno deciso di esprimere il proprio sconcerto utilizzando come foto profilo o semplicemente postando un nastro nero con le orecchie da coniglio simbolo del nuovo tour di Ariana Grande.