Restano gravissime le condizioni cliniche di Nicky Hayden, il pilota della Superbike investito da un’auto mentre si allenava in bici sulla Riccione-Tavoleto. L’ospedale Bufalini di Cesena, dove il pilota è ricoverato in rianimazione, fa sapere che il quadro clinico generale rimane invariato. Intanto le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente, e in queste ore è stata rivelata l’esistenza di un video che potrebbe essere decisivo.

Secondo quanto riporta RiminiToday, le immagini in questione sono state riprese dalle telecamere di videosorveglianza presenti in un’abitazione a pochi metri dal luogo dove lo scorso mercoledì è avvenuto l’incidente, nella zona di Misano Adriatico. Secondo le ricostruzioni riportate dal giornale, nelle immagini si vede Hayden tirare dritto all’incrocio senza fermarsi, mentre dalla sua sinistra arriva la Peugeot nera che lo ha travolto. Un’ipotesi è che Hayden ascoltasse musica dal suo iPod, e per questo fosse distratto. Il video si trova ora al vaglio degli agenti della Municipale di Riccione, che dovranno capire se l’auto che ha investito il pilota statunitense rispettasse o meno i limiti di velocità.

L’ex-campione del mondo di MotoGp si trova in ospedale in prognosi riservata per il grave politrauma riportato che ha coinvolto il torso, le gambe e la testa. A preoccupare maggiormente il danno cerebrale che non può essere operato perché è troppo vasto. Portato d’urgenza in ospedale, prima a Rimini poi a Cesena, Hayden non ha mai ripreso conoscenza. Insieme a lui c’è sempre stata la fidanzata Jackie, che si trovava in Italia per il gran premio sul circuito di Imola, dove Hayden aveva corso pochi giorni prima dell’incidente, e lo staff della Red Bull Honda World Superbike, il team per cui corre. Dagli Stati Uniti sono arrivati a Cesena anche il fratello Tommy e la mamma Rose, mentre il padre è dovuto rimanere in Usa per problemi cardiaci che non gli permettono di affrontare il volo.