Anche dopo la campana che segna la fine dell’ottavo round, il pugile Jose Uzcateguiha ha continuato a picchiare duro e con tre pugni ha mandato knockout l’avversario Andre Dirrell. Il fatto è avvenuto durante il match per il titolo mondiale dei pesi supermedi IBF a Oxon Hill, nello stato del Maryland. Un colpo scorretto che è costato al pugile la squalifica, ma all’allenatore e zio di Dirrell non è bastato. Il ‘corner man’, Leon Lawson, infatti è saltato sul ring e ha preso a pugni il venezuelano Uzcategui. Ora è ricercato dalla polizia con l’accusa di aggressione.