L’aumento esponenziale dei licenziamenti disciplinari è l’effetto “di una scelta sciagurata che fece il governo di abolire le tutele derivanti dall’art. 18 e avere sostanzialmente sdoganato tutti i comportamenti illegittimi e le forme di ritorsione nei confronti dei lavoratori”. Lo ha detto la leader della Cgil Susanna Camusso a Genova commentando i dati Inps. “Non credo che i voucher possano ‘rientrare dalla finestra’, ha aggiunto.