Cara Lady Gaga, tutti sanno della tua bravura e anche noi ti stimiamo molto, ma in seguito ad alcune foto pervenute sui nostri Social Network volevamo invitarti a smettere di indossare abiti di scena identici ai nostri, consapevoli del fatto che non hai di certo necessità di imitarci. Con stima”: a firmare questo messaggio, a metà tra ironia e rivendicazione, sono i “Country Cousins”, ovvero i Cugini di Campagna che in un post su Facebook invitano la popstar a smettere di prendere spunto dai loro look. E Gaga non è l’unica ad essere finita nel mirino del gruppo italiano. La stessa “accusa” è rivolta a Tina Cipollari, protagonista del programma Uomini e Donne: “Cara Tina Cipollari, ti pregheremmo di smettere di indossare abiti prodotti con le nostre stoffe, perché indossati da noi hanno una certa rilevanza, mentre indossati da te, servono solo a causarci dei danni d’immagine. Siamo soltanto meravigliati dal fatto che, una professionista come Maria De Filippi, permetta di farti apparire in televisione, vestita in questo modo. Senza rancore, I Cugini di Campagna”.