“Se mi sento oscurato dalla proposta di Renzi su Alitalia? No, benvenuta anche la proposta di Renzi, la valuteremo”. Ai microfoni de Ilfattoquotidiano.it, ha replicato così il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, dopo che l’ex presidente del Consiglio ha annunciato entro il 15 maggio una sua proposta sulla crisi di Alitalia. “Secondo me abbiamo bisogno di ogni contributo di idee. Qui l’unica cosa da fare è un lavoro serio su un’azienda importante che ha tanti lavoratori e un ruolo sociale. Il resto, le questioni personali stanno fuori, non esistono”, ha continuato. “Ora aspettiamo quel che dirà l’azienda martedì, poi faremo tutti i passi necessari per garantire la continuità del servizio per i cittadini e la connettività per l’Italia, rimanendo nel perimetro che ci siamo detti: non nazionalizzare e ridurre al minimo i costi dei contribuenti” ha concluso Calenda.