Il senatore di Forza Italia Augusto Minzolini, dopo aver rivendicato l’ingiustizia dell’iter che ha portato alla sua condanna definitiva per peculato, ha spiegato nell’Aula del Senato i motivi per i quali ha chiesto ai colleghi senatori di votare a favore delle sue dimissioni dall’Aula di Palazzo madama. “Questa non è la partita di ritorno del voto del 16 marzo – ha detto –  i giustizialisti quella partita l’hanno già persa. Il mio è un gesto di coerenza”.