Il nuovo proprietario del Milan sul suo predecessore