Presentato a Roma il rapporto del Centro Astalli, che rileva come nel 2016 siano sbarcate in Italia 181.436 persone. “Nessuna invasione islamica, basta vedere le cifre e da dove provengono – sottolinea Emma Bonino – gli immigrati regolari producono l’8% del nostro Pil e pagano le pensioni a seicento quarantamila italiani”. E la presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini per “smontare il parallelismo immigrazione-insicurezza” cita i dati forniti dal capo della Polizia Gabrielli: “I reati sono in calo dell’8% rispetto allo scorso anno”. Durante la presentazione del rapporto, sono finite sotto sotto osservazione le politiche del governo italiano e preoccupazioni sono state espresse per il decreto Minniti-Orlando. Per Emma Bonino “non avranno l’efficacia che invece viene propagandata”. Per la Bonino infatti, bisogna superare la legge Bossi-Fini e ampliare il sistema di accoglienza diffusa sul territorio, a patto che venga esteso a tutti gli ottomila comuni del nostro Paese. Mentre fino a oggi solo duemila sindaci hanno dato la loro disponibilità. Per la Presidente Boldrini: “Bisogna investire più risorse nell’integrazione per avere una società più sicura”. E aggiunge: “Sono molte sono le associazioni che criticano il nuovo sistema, ma a mio avviso è prematuro per dire se l’eliminazione del grado di appello lede i diritti delle persone”.