Prima un pugno all’avversario, che gli costa l’ammonizione. Poi si scaglia contro l’arbitro e lo stende con una ginocchiata in pieno viso. Il fatto è accaduto durante la partita di quarta divisione del campionato portoghese tra Canales 2010 e il Rio tinto. Nonostante le proteste dei suoi compagni di squadra, Marco Goncalves, il numero 10 del Canales, è stato arrestato dalla polizia e ora dovrà affrontare l’accusa di aggressione. Mentre il giudice di gara, Jose Rodrigues, è ricoverato in ospedale con il volto tumefatto. Il ‘Canales 2010’, nonostante sia una squadra dilettantistica, è nota per l’aggressività dei suoi giocatori, molti dei quali sono ultras del Porto.