“Parliamo dei problemi delle persone, parliamo di lavoratori, parliamo a chi non ha capito il Jobs Act, parliamo a quel popolo che è andato a votare al referendum delle trivelle e si è sentito dire ciaone, un insulto. E’ una stagione dell’arroganza che dobbiamo chiudere, basta con la politica dell’arroganza”. Così il leader di Movimento Democratico e Progressista Roberto Speranza nella prima assemblea che si è svolta oggi a Napoli.