Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis e madre dei suoi tre figli, è molto attiva su Instagram, dove posta foto che raccontano quella che lei stessa definisce la vita di una donna “fortunata”. E le critiche, soprattutto dopo la pubblicazione di un video dove affermava di non poter vivere con 30 euro per una settimana, sono piovute a centinaia.

In molti l’hanno infatti ‘accusata’ di ostentare la sua ricchezza e lei, sulle pagine del Corriere della Sera, intervistata da Massimo Franco, risponde così: “Non mi piacciono quelli che fanno i politically correct tanto per farlo. O ci vivi davvero così, oppure fai solo finta, è solo una messinscena per sembrare quello che non sei”.

E a chi l’ha duramente criticata per uno scatto che la ritraeva in procinto di partire con un aereo privato risponde: “Tutti hanno piacere a mostrare le cose belle. Sono sicura che sui profili social di chi mi ha attaccato troverei foto in cui a loro volta ostentano qualcosa: una borsa, un paio di scarpe, una cena al ristorante. Ho il privilegio di fare una vita più comoda e la mia vita è anche questa. Se facessi vedere solo che cucino o vado a far la spesa sarei molto più falsa”. L’intervista è anche un’occasione per raccontare del rapporto con suo marito, nato quando lei lavorava a Tira e Molla.