Strade transennate, due aree off-limits, massima allerta nei punti a rischio. Capitale blindata prima dell’inizio degli eventi istituzionali e dei cortei previsti per il 60° anniversario dei Trattati di Roma. Oltre al divieto di sorvolare la città, stop in centro per camion e furgoni, mentre quaranta varchi regolano l’accesso alle due aree centrali: la verde (dove non sono permessi cortei) e la blu, chiusa con transenne, dove avverranno le celebrazioni (che comprende anche piazza Venezia, Piazza dell’Ara Coeli, i Fori Imperiali). La Questura di Roma per l’intera giornata ha disposto lo schieramento di 5mila agenti e tiratori scelti sui palazzi. Fin dalla notte del 24 le forze dell’ordine sono presenti nei punti sensibili nella città, mentre per media e giornalisti l’ingresso nell’area istituzionale è stato riservato per le prime ore del mattino. Ma l’attenzione sarà rivolta soprattutto al corteo Euro-stop, che partirà nel primo pomeriggio.