“Finalmente la Procura di Milano ha aperto un fascicolo, dopo tanti anni di opacità”, lo ha detto la consigliera regionale lombarda del Movimento 5 Stelle Silvana Carcano, in una conferenza stampa al Pirellone a sostegno di 70 ex lavoratori dell’Alfa Romeo di Arese rimasti senza lavoro e non più ricollocati, alla quale hanno preso parte anche il deputato Alessandro Di Battista e il senatore Bruno Marton. La vicenda riguarda lo storico stabilimento che sorgeva vicino a Milano, in una zona di circa 2 milioni di metri quadrati, che ha lasciato il posto a uno tra i centri commerciali più grandi d’Europa. Dopo la chiusura dello stabilimento, gli operai sono stati assunti dalla società Innova service e, nel 2011, licenziati invece che ricollocati come aveva stabilito un accordo con la nuova proprietà dell’area. I lavoratori hanno in seguito vinto la causa per il reintegro, sia in primo che in secondo grado, ma dopo sei anni sono ancora senza lavoro e senza stipendio. Nel frattempo infatti Innova service è fallita, mentre tra i particolari oggi al vaglio dei magistrati c’è un appalto parallelo segreto, firmato dalla tuttofare di Innova, Angela Di Marzo, da cui si evince – secondo il M5S e il sindacato Slai Cobas – che il reale datore di lavoro era un’altra società, la Abp. Nel corso della conferenza stampa si è avuto anche un lungo confronto tra i giornalisti e Di Battista sull’opportunità di porre domande sulle polemiche degli ultimi giorni sulle vacanze del sindaco di Roma Virginia Raggi. Di Battista, che all’inizio non ha risposto (“Con 70 persone che hanno perso il lavoro e da sei anni non hanno lo stipendio, io entro e la prima domanda alla quale mi tocca rispondere è sulle vacanze di Virginia Raggi. È un livello che o lo alzate oppure non fa bene al Paese”), al termine della conferenza ha detto: “Virginia si è presa alcuni giorni, credo glielo abbia consigliato anche il medico, dopo tanti mesi di lavoro. Quindi non ha nulla a che vedere con un commissariamento come dite voi. Il sindaco di Roma è lei, e credo che le cose giorno dopo giorno stiano andando molto meglio”