Milan, Juve, Inter, Napoli, Fiorentina e Roma hanno deciso di abbandonare l’assemblea della Lega Serie A. A nostro avviso non ci sono le condizioni per continuare vista l’insanabile situazione. Restano 14 squadre, ma ce ne vogliono 15 per decidere sulle operazioni economiche più importanti. Non so come faranno, noi la nostra decisione l’abbiamo presa”. Così il vicepresidente e ad del Milan Adriano Galliani a margine dell’assemblea elettiva della Lega Serie A in corso a Milano, parlando a nome delle sei big della massima serie che hanno abbandonato il tavolo per controversie legate al nuovo statuto. “Rappresentiamo l’80% del pubblico di questo campionato”, ha specificato Galliani, puntando il dito contro le proposte avanzate dagli altri 14 club