“Le sembro imbarazzato? No, nessun imbarazzo. Punto”. C’è anche l’ex tesoriere Ds Ugo Sposetti tra i 19 senatori dem (oltre ai 24 assenti) che ha salvato il senatore forzista Augusto Minzolini dalla decadenza. Ma ai microfoni de Ilfattoquotidiano.it, Sposetti non sembra certo pentirsi della scelta. Anzi: “Perché ho votato contro? Semplice, quando c’è un conflitto tra la magistratura e la politica, io sto dalla parte della politica”, ha tagliato corto. Peccato che non ci sia però alcun conflitto, soltanto una legge – la Severino, ndr – che non è stata applicata: “Se provo vergogna per aver salvato un pregiudicato? Ma non mi sembra che Minzolini sia un un pregiudicato….”, ha replicato stizzito Sposetti, prima di fuggire via.

Certo, non è stato l’unico dem ad aver votato contro la decadenza di Minzolini. la lista è lunga: insieme a lui anche la renziana e vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi, Rosaria Capacchione, Emilia De Biasi, Laura Fasiolo, Emma Fattorini, Nicoletta Favero, Elena Fissore, Stefania Giannini, Pietro Ichino, Luigi Manconi, Alessandro Maran, Salvatore Margiotta, Claudio Moscardelli, Massimo Muchetti, Francesco Scalia, Gianluca Susta, Giorgio Tonini e Mario Tronti. Più altri 24 assenti tra le file dem.