Addio a John Surtees, nel 1964 vinse il titolo mondiale di Formula 1 con la Ferrari.
John Surtees ‘il figlio del vento’, ex pilota di auto e moto, unico al mondo a vincere un titolo mondiale sia con le due sia con le quattro ruote, è morto all’età di 84 anni. Lo rende noto l’ente della MotoGp con un tweet. In totale nel motociclismo Surtees ha vinto sette titoli mondiali: dal 1958 al 1960 nella classe 350, nel 1956 e dal 1958 al 1960 nella classe 500. In Formula 1 ha invece corso dal 1960 (anno in cui partecipò a due gran premi, piazzandosi 2° nel Gran Premio d’Inghilterra) fino al 1972, vincendo il titolo mondiale nel 1964 al volante della Ferrari.
John Surtees era entrato pochi giorni fa in ospedale per un’insufficienza respiratoria, ma dopo qualche giorno di terapia intensiva non ce l’ha fatta. E’ morto con al suo fianco la moglie e i suoi figli.

Il primo titolo mondiale di Surtees matura nel 1956 con la cilindrata di 500cc (equivalente all’attuale motoGp) su una moto italiana la MV Agusta. Nel 1960 passa alla Formula 1 e nel 1964 fa vincere al Cavallino l’unico titolo piloti degli anni ’60.

Era l’idolo di tutti coloro amavano i motori. Valentino Rossi ha sempre voluto ripetere l’impresa di Surtees, che resta ancora l’unico essere umano ad aver vinto sia con le auto che con le moto.