“MI chiamo Kim Han-sol e sono un membro della dinastia Kim”. Così si presenta, in un video pubblicato su Youtube, il figlio maggiore di Kim Jong-nam, il fratellastro assassinato del leader della Repubblica Popolare Democratica di Corea Kim Jong-un. Il ragazzo, classe 1991, si trova in un luogo non precisato insieme a sua madre e a sua sorella. Probabilmente, dopo l’uccisione del padre avvenuta lo scorso 13 febbraio in Malesia, hanno temuto per le loro vite e sono fuggiti. A diffondere le immagini di Han-sol è stata la misteriosa compagnia privata ‘Cheollima Civil Defense‘ che, secondo quanto si legge sul sito ufficiale, pare occuparsi di casi di richieste urgenti di protezione come quello della famiglia di Kim Jang-nam. In questo caso specifico, Cheollima sembra aver agito in collaborazione con i governi olandese, cinese, americano e con un quarto governo, non meglio specificato. Nel filmato, dopo essersi presentato, Han-sol mostra alla telecamera il suo passaporto, che però appare oscurato. Seguono poi dei ringraziamenti, anch’essi censurati per motivi di sicurezza. Il video termina con il desiderio che la loro situazione “migliori al più presto possibile”