Seconda videolettera di Giacomo Poretti del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo a papa Francesco, atteso a Milano il 25 marzo (qui il primo messaggio a Bergoglio). Giacomo racconta al pontefice i milanesi e le loro abitudini: “Il milanese è sempre in movimento, sta sempre cercando qualcosa, sta sempre facendo qualche cosa. Il milanese è un inquieto che cerca sempre qualcosa, ma non sa bene cosa. Ma soprattutto il milanese è alla ricerca di un’automobile”. Il comica cita il car sharing: “Gli esperti ci hanno detto: ‘Lasciate a casa le vostre automobili, altrimenti inquinano’. Noi abbiamo ascoltato gli esperti. Solo che ci dobbiamo muovere e gli esperti ci hanno detto: ‘Le macchine ve le affittiamo noi'”. E aggiunge: “Oltre al car sharing, il milanese ha inventato la settimana della moda, ma a lui non interessano né i vestiti, né le modelle. Va alla settimana della moda solo perché dopo va a mangiare al catering. Il milanese ha inventato anche la settimana del mobile, cioè la settimana del comodino. Siamo sempre alla ricerca di qualcosa, ma, caro papa Francesco” – chiosa – “dopo che siamo stati alla ricerca dell’auto da affittare, a lavorare, alla settimana del mobile, alla settimana del comodino, al weekend non abbiamo tanto tempo da dedicare a quello là, al nostro amministratore delegato. Per favore, ci aiuti quando viene a Milano a pregare un po’, a farci capire che siamo un po’ fuori de testas nos otros milanesi