Incidente mortale per Josciua Algeri, il rapper-attore di 21 anni che aveva recitato nel film Fiore, in corsa come miglior pellicola al David di Donatello di quest’anno. L’incidente stradale è avvenuto questa mattina a Bergamo. Algeri era sul suo scooter quando, verso le 10.50, in via Lunga, andando verso la Fiera di Bergamo, si è schiantato contro un’auto. Secondo una prima ricostruzione  sembra che il rapper abbia sbandato o sia scivolato in curva: è finito sull’opposta corsia di marcia contro una Range Rover. Lo schianto è avvenuto un centinaio di metri prima della rotatoria per la Fiera. Sul luogo sono intervenuti gli agenti della polizia locale e i soccorritori del 118, con un’auto medica e un’ambulanza. Algeri, quando era ancora minorenne, era finito in carcere. Da detenuto, nel 2014, aveva ottenuto un permesso per andare a provare la sua canzone “A Testa Alta” e aveva poi vinto come rapper il festival della Città di Caltanissetta. Poi è arrivato il cinema: era stato infatti ingaggiato dal regista Claudio Giovannesi per il suo film Fiore e ha recitato al fianco di Valerio Mastandrea.