Sono passati poco più di 9 mesi da quando NVIDIA presentò la sua lineup di schede video GTX10 basate sull’architettura “Pascal“, lasciando sbalorditi gli appassionati  per il grande salto prestazionale rispetto alla generazione precedente. Mercoledì 1 marzo, durante un evento alla Game Developers Conference, NVIDIA ha deciso di sbalordire ancora lanciando la GeForce GTX1080Ti, la nuova ammiraglia basata sempre sull’architettura Pascal, capace di prestazioni fino al 35% superiori rispetto alla GTX1080.

La GTX1080Ti equipaggia 11GB di memoria GDDR5X (operante ad 11Gbps) e dovrebbe essere la prima scheda in grado di permettere i 60Fps (frame per secondo) giocando a 4K e 5K in configurazione singola scheda, offrendo inoltre il supporto per i monitor HDR e per la realtà virtuale. Le nuove schede saranno disponibili in Italia dal 10 marzo, con prezzi a partire da 686€ (+Iva), mentre sarà possibile preordinare la Founders Edition a partire dal 2 marzo sul sito di NVIDIA.

Dovrebbe rendere contenti i PC-Gamer vedere NVIDIA continuare a innovare nonostante l’assenza di reale concorrenza nella fascia alta del mercato, con un conseguente abbassamento dei prezzi per le soluzioni già presenti sul mercato. AMD nell’ultimo anno si è limitata a lanciare schede di fascia medio-bassa, mentre delle nuove Vega che avrebbero dovuto contrastare le GTX10, nessuna traccia reale.