L’abituale attenzione alla sostanza, combinata ad uno stile piuttosto tradizionale sulla scia dell’ammiraglia Superb: è con queste “carte” che l’inedita Kodiaq entra nel segmento suv “full-size”. Il look è sobrio e si fa notare il giusto, fatto proporzioni lineari insieme al classico frontale Skoda che ricordano le fortunate station wagon della marca ceca: eredità che si ritrova come valore consolidato non solo nell’aspetto esterno, ma pure nell’atmosfera a bordo così come nei numerosi accorgimenti pratici che contribuiscono a rendere la vita quotidiana più confortevole.

Le dimensioni sono tutt’altro che esagerate, con una lunghezza di 4,70 metri maggiorata di appena 38 mm rispetto a quella della best-seller Octavia ma parecchio inferiore ai 4,86 m dell’ammiraglia; il volume utile all’interno dell’abitacolo è tuttavia notevole e consente un’abitabilità fino a sette posti.

L’ambiente interno è molto gradevole e realizzato con buona cura costruttiva, evocando anche qui il tradizionale stile della Casa: tratti puliti senza particolari originalità, comandi collaudati. Manca il cruscotto integralmente digitale già visto su diverse Volkswagen e Audi (arriverà più avanti su altri modelli in sviluppo), ma in compenso c’è un grande display touch centrale da 8” (top di gamma) ad alta risoluzione con due pomelli e comandi diretti ai lati per la massima praticità di utilizzo.

Il sistema è completabile con modulo LTE per navigazione integrata da servizi on-line (traffico, vista 3D Google Earth) e funzionalità hotspot Wifi; integrazione smartphone completa. Molto comoda anche la possibilità di disporre della postazione con ricarica induttiva per telefono alla base del tunnel centrale.

Tanto lo spazio per i passeggeri, quanto meno per chi si accomoda sulle prime due file: posizione di guida ben personalizzabile e poltrone ampie davanti, mentre in seconda fila figura un divano largo a sufficienza per tre adulti, frazionato in tre moduli ripiegabili (40-20-40), ciascuno scorrevole longitudinalmente per 18 cm e regolabile nell’inclinazione dello schienale (da 17 a 27°). Presenti inoltre tavolini ripiegabili dietro gli schienali anteriori, ombrello estraibile dal fianco portiera, sistema di protezione per i bordi delle portiere, torcia ricaricabile nel bagagliaio. La terza fila, a richiesta, è senz’altro meno agevole sia da raggiungere sia da utilizzare, in special modo per la poca distanza tra pavimento e seduta. Con le classiche cinque persone a bordo, il vano di carico è invece notevole: 720-2065 litri.

Tra i motori si sceglie con semplicità, un solo benzina di piccola cubatura (1.4T da 125 cv) oppure due 2.0 TDI da 150 o 190 cv. Il primo dei diesel sarà senza dubbio il più diffuso, specie nella versione con due sole ruote motrici: su strada si mostra elastico e sufficientemente a suo agio con la mole della vettura (0-100 km/h in 10”1, 199 km/h di punta), anche se un breve test sulla versione più potente mostra subito che è questa quella “giusta”: la briosità è nettamente superiore nelle variazioni di andatura e rende la marcia assai più fluida e godibile. Di qualità il comfort acustico, pur non perfetto poiché la rombosità del 2.0 diesel resta avvertibile in accelerazione ed in velocità emerge qualche fruscio aerodinamico di troppo. Completa la serie di ausili attivi alla guida, compresi controllo attivo del mantenimento corsia e regolatore di velocità adattivo con funzionamento e sterzata automatiche anche nel traffico urbano.

SKODA KODIAQ 2.0 TDI 150 cv DSG Active – LA SCHEDA

Il modello: La Kodiaq riempie un vuoto nella gamma Skoda: è una sport utility di taglia medio-grande, poco più lunga della Octavia ma più compatta dell’ammiraglia Superb nonostante un abitacolo grande a sufficienza anche per sette persone. La trazione può essere anteriore o integrale, tre le motorizzazioni. Gli allestimenti sono numerosi ed aggiungono la speciale versione Scout con altezza minima da terra rialzata, protezioni inferiori e look più “off-road”.
Dimensioni: lunghezza 4,70 metri, larghezza 1,88, altezza 1,68 metri
Motore: diesel 2.0 TDI, potenza max 150 cv a 3500 giri, coppia max 340 Nm a 1750 giri; cambio automatico DSG a sette rapporti; trazione anteriore.
Consumi omologati nel ciclo misto: 5,0 litri per 100 km
Emissioni di CO2: 131 g/km di anidride carbonica
Prezzo: 29.950 euro.