Il giornalista Fabrizio Rondolino commenta la lettera di Michele, il 30enne suicida di Udine. E l’evoluzione del mondo: “Alle mie figlie ho insegnato che il precariato oltre che necessario è un valore”. E nello studio de l’Aria che tira (La7), si scatena il dibattito con Marco Bentivogli, segretario della Fim-Cisl. “Landini è un buffone”, incalza Rondolino, che poi apostrofa Bentivogli: “E lei è un bonzo”. In collegamento interviene il direttore de ilfattoquotidiano.it, Peter Gomez: “Meritocrazia? Una bella cosa, se la applicassimo…”