La critica, anche noi del Fattoquotidiano.it, il film lo ha bocciato. Ma si sa che il pubblico ha i suoi gusti e fa le sue scelte. Quindi non sorprende che 50 Sfumature di nero arrivi in sala e faccia il botto. Quello che stupisce è che il secondo capitolo della saga erotico-patinata di E. L. James si sia imposto con 1,4 milioni di euro, lasciando poco o niente agli altri. Gli altri però non sono pellicole qualunque.

Ci sono il pluricandidato agli Oscar La La Land, che invece ha messo d’accordo il gotha della critica mondiale, che racimolato appena 88mila euro (anche se dall’uscita ha incassato oltre 3 milioni di euro), mentre Lego Batman – Il film (Warner) ha esordito con 79mila euro piazzandosi terzo. Anche La battaglia di Hacksaw Ridgecon Mel Gibson candidato dall’Academy nella categoria miglior regista, si è dovuto accontentare: 75.964 euro. Smetto quando voglio Masterclass arriva subito dopo con 72.295.