Nel corso di un incontro organizzato alla Normale di Pisa con Maria Elena Boschi e dedicato al tema dei diritti, un professore di chimica, Gianni Fochi, ha contestato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, rea, a suo parere di avere sostenuto le unioni civili.  “Mi sembra – ha detto il docente all’ex ministro – che lei equipari il concetto di diritto a quello di desiderio, anche per i desideri più distorti come quelli omosessuali. Dante la metterebbe con Semiramide“. Boschi ha risposto rivendicando l’approvazione della legge: “Lei mi può mettere pure nei vari gironi infernali, sarò sicuramente in buona compagnia”.