(Se volete condividerla, per favore, copiate e incollate questa come didascalia) AGGRATIS – http://www.natangelo.it #casaleggio #m5s #polizza – Segui Natangelo su facebook https://www.facebook.com/natangeloemme/ 

Riassunto delle puntate precedenti

Come saprete, voi che seguite questo piccolo blog, ho avuto una querelle con i Gentili Democratici (Puntata uno: la letteraPuntata due: l’avvocatoPuntata tre: la censura). Il mio lavoro è disegnare vignette, a 360°. Ciascuno ha diritto a indignarsi, manifestare dissenso, criticare. Ma parafrasando uno: il loro diritto finisce dove finisce la mia libertà. Grazie a questi personaggi censori sono stato bannato da Facebook, strumento importante per il mio lavoro tanto quanto questo blog. Poco male, ritornerò.

Comunque: chi vuole può leggermi sul mio sito personale www.natangelo.it

E in edicola su Il Fatto Quotidiano: sto preparando un bel reportage dalla Francia per il prossimo Lunedì.

O seguirmi su Twitter, a questo linkSu instagram, se proprio volete. E, magari, se volete, dare sostegno alla mia pagina pubblica su Facebook sulla quale tornerò a pubblicare quando il ban democratico avrà esaurito il loro effetto.

Voglio ringraziare i tantissimi che mi stanno scrivendo o difendendo, anche se non condividono la vignetta in questione (i democratici fanno così).  Tanti amici, tanti colleghi e tanti lettori mi hanno appoggiato: mi fa piacere, mi fa sentire bene.

P.s. A proposito, per quelli che “ma se sei bannato perché ti vedo ancora su Facebook?”: i miei profili non sono stati cancellati, sono lì, solo che non posso usarli. In questo consiste il ban. Posso leggere quello che mi scrivete – su Facebook – ma non posso interagire in nessun modo: è come essere dentro un acquario, e voi fuori. O forse nell’acquario ci siete voi e io sono fuori…