crocieraDa oggi la crociera si potrà fare anche in aereo. Grazie al jet privato dalle dimensioni di Boeing 747 della compagnia Crystal Air Cruises il sogno è diventato realtà. Buttate a mare ogni ricordo di Love Boat e provate a riannodare i fili di Airport 77, senza la terribile tragedia da “disaster movie” che accade da metà film in avanti. Dal 31 agosto al 26 settembre 2017 la crociera nei cieli del mondo è già prenotabile online. Ventisette giorni da sogno con partenza da New York, poi tappa con visita a Chicago, Los Angeles, Tokyo, Pechino, Shanghai, Hong Kong, Manila, Bangkok, Parigi, per ripassare infine dal via nella Grande Mela. Gli ospiti potranno godere della calda ospitalità offerta dai dieci Peninunsula Hotels, la catena di alberghi ultralusso che ha accettato il fecondo accoppiamento con la compagnia aerea chic. Tra le amenità culinarie e culturali offerte nelle brochure pubblicate online vediamo così sfogliare un cocktail sul tetto di New York, una cena sulla Grande Muraglia cinese, e una performance privata della antica arte della Kabuki di Tokyo. Ma si potrà assistere anche ad una cerimonia del tè con una geisha, a lezioni private per preparare il sushi, spedizioni modello safari tra le foreste filippine, e se si ha ancora energia poco prima di rientrare negli Stati Uniti alla creazione di un profumo personalizzato all’interno di un laboratorio parigino.

Il meraviglioso mezzo che solcherà i cieli mondiali la prossima fine estate è un Boeing 777-200LR bianco con disegni e scritte color smeraldo della Crystal Cruises generalmente, appunto, concentrata sulla soluzione più classica della crociera per oceani e mari. Il rilancio per una business class di lusso su jet privato sembra derivare dal fatto che la massificazione e il relativo abbassamento di prezzo della formulacrociera l’hanno resa un fenomeno di massa, accessibili a molti, forse a troppi. Ecco allora pronto il Boeing con sedili esclusivi che si allungano fino a creare un lettino con cuscini e coperte firmate. Ogni postazione/sedile sarà dotata di cuffie Bose che riducono il rumore, iPad personale, monitor orientabile da 24 pollici. Inoltre i servizi offerti ricordano molto quelli di quell’Airport 77 pieno di cristalli e specchi e abnormi lounge bar. Infatti il 777-200LR offrirà un raffinato e confortevole spazio bar con vini, champagne e liquori di qualità (nel video di presentazione è mostrato in bella vista un Moet Chandon forse un po’ superato in termini di lusso nel bere…), poi il ristorante con piatti ispirati ai ristoranti stellati riproposti dallo chef di bordo che saranno doppiati con esperienze concrete per i palati dei passeggeri nei vari locali con stelle Michelin e Gault et Millau una volta che gli ospiti saranno scesi ad ogni tappa della crociera. Un solo neo che rende ovviamente davvero esclusiva la crociera nei cieli esclusiva: il prezzo. La Crystal Air Cruises di settembre 2017 costa 159mila dollari. Extra esclusi.