Neve, tanta neve. E dopo la neve, ancora neve. Che si somma all’esasperazione di sapersi isolati e di non sentirsi aiutati. Tante le frazioni che sono rimaste scollegate dal mondo per colpa delle abbondanti nevicate, famiglie senza luce, viveri che scarseggiano. Chi ha un trattore si apre un varco, chi ce la fa lavora a mano. Le telecamere del fattoquotidiano.it sulla strada per l’hotel Rigopiano raccolgono lo sfogo di alcuni cittadini.