Hollywood non sostiene Donald Trump e la cosa, già chiara in campagna elettorale, è stata ribadita nei giorni scorsi da Meryl Streep durante la serata di assegnazione dei Golden Globes: l’attrice non ha perso l’occasione per sferrare un duro attacco al presidente eletto degli StatiUniti. Applauditissima da una fitta platea di colleghi, la Streep si è così unita a De Niro, Downey Jr., Johansson e tanti altri volti noti che hanno espresso pubblica disapprovazione per Trump.

Voce fuori dal coro è quella di Nicole Kidman che, durante un’intervista alla Bbc ha invece espresso il proprio sostegno al Presidente: “Quel che è successo è successo. Il paese si deve unire al presidente e andare avanti – ha detto l’attrice premio Oscar – Trump è stato eletto e ora l’America deve supportarlo comunque, perché il suo presidente è ciò su cui si basa il Paese”. La ex moglie di Tom Cruise è nata alle Hawaii ma è cresciuta in Australia e ha a doppia citptadinanza, australiana e americana.