HTC ha presentato due nuovi smartphone facenti parte della nuova serie “U”, dotati entrambi di una scocca ricoperta in vetro denominata dalla casa taiwanese “Liquid Surface” e disponibili in 4 colorazioni: Sapphire Blu, Cosmetic Pink, Brilliant Black e Ice White.

L’HTC U Ultra è uno smartphone Dual-Display dotato di uno schermo principale SuperLCD da 5,7″ QHD, accompagnato da un secondo display per notifiche e accesso rapido alle funzionalità più utilizzate posizionato accanto alla fotocamera anteriore. Completano la scheda tecnica lo Snapdragon 821, 4GB di Ram, 64 o 128GB di memoria (espandibile mediante microSD), batteria da 3000 mAh, fotocamera frontale 16Mpixel, fotocamera posteriore da 12Mpixel con tecnologia HTC UltraPixel 2 (pixel da 1.55μm) e lenti in zaffiro, e supporto DualSim. La versione da 64GB sarà prenotabile da metà febbraio al prezzo di 749€, mentre la versione da 128GB dovrebbe arrivare in seguito, ad un prezzo ancora non specificato, utilizzando vetro di zaffiro al posto del Gorilla Glass5.

L’HTC U Play è il fratello minore dell’ultra, ha un display SuperLCD da 5,2″ FullHD, utilizza un SoC MediaTek Helio P10 ed avrà 3GB di Ram nella versione da 32GB di storage, mentre la versione da 64GB monterà 4GB. Entrambe le varianti avranno batteria da 2500mAH, fotocamera anteriore e posteriore da 16Mpixel (la prima avrà supporto alla tecnologia UltraPixel per permettere selfie notturni più luminosi) e supporto DualSim. Anche il Play sarà prenotabile da metà febbraio con prezzo ufficiale a partire da 449€.

Sia l’Ultra che il Play abbandonano, come da tendenza, il jack da 3,5″ trovando in dotazione un paio di cuffiette USB-C “USonic“. I particolari auricolari delle USonic sono dotate di microfoni che, secondo quanto indicato dal produttore taiwanese, simulando un sonar sono in grado di percepire i movimenti del timpano, in modo questo modo è possibile adattare l’audio riprodotto alle caratteristiche dell’orecchio dell’utente migliorandone la qualità percepita. Entrambi i telefoni saranno inoltre dotati dell’HTC Sense Companion, un sistema di AI integrato nell’interfaccia Sense che analizzando i comportamenti dell’utente ed utilizando informazioni provenienti da internet, dovrebbe man mano fornire tramite notifiche dei consigli personalizzati a partire dal consigliare di anticipare la partenza da casa a causa delle condizioni metereologiche (un po come GoogleNow).

Il prezzo e le specifiche dell’HTC U Ultra sono in linea con gli altri top di gamma attualmente presenti sul mercato, e potrebbe rappresentare per HTC l’occasione del riscatto dopo gli insuccessi di vendite degli ultimi anni, ma corre il rischio di diventare “costoso” considerato che tra marzo ed aprile arriveranno i nuovi flagship di LG e Samsung che potrebbero usare SoC più performanti, come lo Snapdragon 835 che Qualcomm ha presentato al CES.