Picchiato e stordito con il taser mentre si trovava ammanettato ad una panca del carcere Elizabeth Borough di Pittsburgh, negli Stati Uniti. Nel video, girato ad aprile 2015 dalle telecamere di sicurezza dell’edificio, si vede Joshua Brooks, 21 anni, mentre viene brutalmente malmenato dagli agenti Garret Kimmell e Dan Verno, dopo essere stato arrestato per sospetto possesso di droga. Brooks dopo la recente diffusione del filmato del pestaggio ha deciso di citare in giudizio la prigione e i due poliziotti per “uso eccessivo e ingiustificato della forza”