Mentre l’Isis ha rivendicato l’attentato che nella notte di capodanno è costato la vita a 39 persone presenti all’interno della discoteca Reina Club, a Istanbul è stato celebrato il primo funerale di una delle vittime. Si tratta di Fatih Cakmak, agente di sicurezza, che meno di un mese fa era stato fortunato: il 10 dicembre era in servizio allo stadio Besiktas ed era scampato al duplice attentato che aveva provocato 38 morti. Durante la cerimoni la madre del poliziotto si è sentita male ed è stata portata via in ambulanza.