Stava tornando a casa dopo aver festeggiato il Capodanno, quando è stata travolta e uccisa da un’auto nella frazione Mellea di Murazzano, provincia di Cuneo, lungo la provinciale per Dogliani. La ragazza, 20 anni, è morta pochi minuti dopo: inutili i tentativi di rianimazione eseguiti dai soccorritori del 118. L’investitore, un trentenne di Murazzano, si è subito fermato. Dopo i controllo dei carabinieri, è risultato positivo ai test sul consumo di alcol e di sostanze stupefacenti: aveva un tasso alcolemico quasi cinque volte superiore al consentito ed è risultato positivo alla cocaina, scrive La Stampa. L’uomo è stato arrestato dagli agenti con l’accusa di omicidio stradale. La vittima, Clara Massueratti, abitava a Murazzano e stava viaggiando verso casa insieme al fidanzato. Verso le cinque di mattino, la coppia ha deciso di darsi il cambio alla guida. La giovane è scesa dall’auto e in quel momento è stata investita.