Il presidente romeno Klaus Iohannis ha detto che non nominerà premier l’economista Sevil Shhaideh, che sarebbe diventata la prima donna musulmana a ricoprire quella carica. Iohannis ha spiegato di aver preso la decisione dopo “aver soppesato con attenzione i pro e i contro”. Il presidente non ha spiegato il perché del suo ‘no’. L’economista Sevil Shhaideh, 52 anni, ha una limitata esperienza politica, a parte un breve periodo come ministro per lo sviluppo regionale nel 2015. Iohannis ha chiesto al partito socialdemocratico, vincitore delle elezioni dell’11 dicembre, che aveva proposto Shhaideh, di fare un altro nome. Il presidente socialdemocratIco Liviu Dragnea non può diventare primo ministro perché è stato condannato nei mesi scorsi per frode elettorale.