Nuovo step dell’inchiesta sul presunto voto di scambio e sul ‘patto delle fritture’ tra Vincenzo De Luca e i sindaci campani. Stamane ufficiali del Nucleo Tributario della Guardia di Finanza di Napoli si sono recati a Palazzo Santa Lucia, sede degli uffici del governatore Pd, per ascoltare la segretaria particolare di De Luca e altre tre persone della sua segreteria politica. Le quattro persone sono state sentite a ‘sommarie informazioni testimoniali’, per ricostruire il percorso organizzativo della riunione del 15 novembre all’Hotel Ramada. De Luca è indagato per istigazione al voto di scambio.