di Benedetto Debesi

Cara Virginia, data la mia età mi permetto di darti del tu.
Fossi stato romano ti avrei votata pur non essendo del Movimento: mi piaceva quel che dicevate, mi piacevano le idee, i propositi, le novità. Ma fra me e me pensavo all’ambiente nel quale ti saresti mossa e diciamo che un po’ di scetticismo l’avevo. Dovessi trovare un termine di paragone per il contesto intorno a te, proporrei uno di quei film sul Vietnam nei quali si vedono i soldati che avanzano con cautela, in attesa dell’inevitabile agguato, e dell’altrettanto inevitabile perdita di commilitoni!

Quindi ti capisco e posso immaginare le immense difficoltà che hai trovato, l’ostruzionismo, i muri di gomma e di cemento che i troll hanno eretto per impedirti il cammino. Però ora basta! Non sei una ragazzina piombata giù inopinatamente: hai fatto un percorso, hai potuto prendere conoscenza dell’ambiente quindi è ora di fare sul serio, ossia di ripassare le linee guida del Movimento ed applicarle tranquillamente e serenamente, stando aderente ai principi, ma in modo illuministico, senza fanatismi e/o intolleranze. Cerca di vagliare oggettivamente le persone per quel che fanno e non per quel che dicono, neppure il cane mena la coda per niente.

Ricorda che la politica per sua natura è un compromesso: questa non è una brutta parola, è l’essenza della democrazia, l’intransigenza è dittatura. Ma compromesso non significa cedere sui principi che ci animano e men che meno snaturarli, vuol dire piuttosto cercare punti di contatto con altre idee o proposte che non è detto che siano peggiori delle nostre. Se tu dai 1 euro a me ed io ne do 1 a te, ne abbiamo 1 ciascuno; ma se tu mi dai un’idea ed io ne do una a te ecco che ne abbiamo due ciascuno!

Leggo che sei determinata a continuare nel tuo percorsoQuesto ti fa onore, ma penso che sia l’ultima occasione che hai, ed è una importante responsabilità se pensi alla quantità di persone che ti hanno votato e che quindi contano su di te.

Good luck and get going!

Il blog Utente Sostenitore ospita i post scritti dai lettori che hanno deciso di contribuire alla crescita de ilfattoquotidiano.it, sottoscrivendo l’abbonamento Sostenitore e diventando membri del Fatto social club. Tra i post inviati Peter Gomez e la redazione selezioneranno quelli ritenuti più interessanti. Questo blog nasce da un’idea dei lettori, continuate a renderlo il vostro spazio.

Se vuoi partecipare sottoscrivi un abbonamento volontario. Potrai così anche seguire in diretta streaming la riunione di redazione, mandandoci in tempo reale suggerimenti, notizie e idee, sceglierai le inchieste che verranno realizzate dai nostri giornalisti e avrai accesso all’intero archivio cartaceo.