“Al di là delle possibile polemiche che avevamo messo in conto abbiamo ricevuto vere e proprie minacce che non ci permettono di far svolgere serenamente il concerto e garantire la sicurezza per il pubblico”. E così il concerto di Bello Figo del 23 dicembre è stato annullato. Ad annunciarlo sono gli stessi organizzatori della Latteria Molloy di Brescia, il locale dove era prevista la data del cantante, che alcuni giorni fa è stato protagonista di un diverbio con l’europarlamentare Alessandra Mussolini durante la trasmissione di Maurizio Belpietro “Dalla vostra parte”.

Bello FiGo è un ragazzo di origine ghanese, dice di essere figlio di genitori benestanti, e vive a Parma. Da un paio d’anni è diventato celebre per i suoi brani postati su Youtube che raggiungono cifre stratosferiche di like e visualizzazioni.