“Tutti i giardini di Aleppo si sono trasformati in cimitero”. E’ uno dei messaggi lanciato dai ragazzi e le ragazze che sono rimasti nei quartieri della città siriana martoriata dalla guerra, dove denunciano diverse violazioni del cessate il fuoco, affidato a dei video postati su Twitter, con l’hashtag #StandWithAleppo