Sit-in di Matteo Salvini e dei parlamentari della Lega Nord in piazza Montecitorio per chiedere il voto subito. “Con qualunque legge elettorale – dice il segretario del Carroccio – Faccia in fretta la Consulta, faccia in fretta il presidente della Repubblica perché l’Italia ha bisogno di un Parlamento e di un governo legittimi e seri”. Sull’ipotesi di un esecutivo tecnico o istituzionale è netto: “Dopo Monti, Letta e Renzi, non accetteremo mai il quarto presidente del Consiglio non eletto da nessuno. Sarebbe uno schiaffo a 30 milioni di italiani che si son messi in fila per andare a votare e bocciare la riforma della Costituzione, bocciare il governo e la sudditanza dell’Italia nei confronti dell’Ue, delle banche e dei poteri forti”