Matteo Salvini, davanti Palazzo Chigi, così commenta il dato dell’affluenza degli italiani all’estero. “I voti degli italiani – secondo il segretario federale della Lega Nord – non saranno determinanti. Credo che in ambasciate e consolati ne siano successe di cotte e di crude, ma conto sul fatto che il No degli italiani, superi l’eventuale Sì comprati da Renzi in giro per il mondo, non sono preoccupato per niente”. Il leader del Carroccio ribadisce il “suo no convinto nel merito della Riforma e ciliegina sulla torta – aggiunge – da lunedì cambia l’inquilino di Palazzo Chigi, quello che per tre anni ha promesso tanto e mantenuto poco – e conclude – Renzi afferma che il Sì garantisce stabilità? Lui in questi tre anni ha garantito la stabilità di banchieri, dei finanzieri e dell’Unione Europea e rovinato pensionati, partite Iva, risparmiatori ed agricoltori. Renzi pensa alla stabilità della poltrona sua, della Boschi, di Alfano e di Verdini. Il No manda a casa questi bugiardi”.