“Mi chiamo Sergio Zanotti da sette mesi sono prigioniero qui in Siria. Prego il governo italiano di intervenire nei miei confronti prima di una mia eventuale esecuzione”. E’ l’appello video dove appare un uomo, barba lunga e tunica bianca, che sarebbe sequestrato in Siria da diversi mesi. A pubblicare la notizia, con video, è il sito russo Newsfront