“Pensate che chi gridava ‘onestà’, ‘onestà” ora ha solo cambiato due lettere e dice omertà, omertà e si ritrova a difendere le loro firme false”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi al seminario di formazione politica organizzato da Ap al Senato riferendosi alle ultime vicende che stanno interessando il M5S a Palermo , dove tra eletti e attivisti sono indagate otto persone (Noemi La Barbera/alaNEWS)