L’ex segretario del partito democratico Walter Veltroni, ospite da Lilli Gruber a Otto e mezzo (La7), ha dichiarato che voterà Sì al referendum costituzionale – “Sono molto angosciato dalla crisi della democrazia, crisi in primo luogo di capacità di decisione, e temo l’instabilità politica che si potrebbe aprire se dovesse vincere il No, perché con quello che sta accadendo nel mondo sarebbe un’eventualità molto pericolosa. Non sono convinto” – continua l’ex segretario – “Che questa riforma sia la panacea di tutti i mali, penso che sia la scelta che favorisce l’innovazione. E poi diciamoci la verità, se non passa la riforma non se ne riparlerà se non tra tanti anni” – Infine, conclude su Beppe Grillo – “Sicuramente non è la soluzione che io auspico, ma quando sento dire Trump, Marine Le Pen e poi sento citare Grillo, diventa una semplificazione propagandistica perché non sono la stessa cosa e alla fine diventa un errore politico”